martedì 19 luglio 2016

REVIEW #10: Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe!

Ciao a tutti, oggi siamo qui per fare la recensione di Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe di Benjamin Alire-Sàenz. Esiste anche la traduzione italiana che si chiama Aristotele e Dante Scoprono i Segreti dell'Universo. Ma iniziamo! :)

●COPERTINA:

●TITOLO: Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe
●AUTORE: Benjamin Alire-Sàenz
●LIVELLO DI INGLESE: Basso
●PREZZO: $ 11,99 US (8,18 € su amazon)
●PAGINE: 359
●CASA EDITRICE: Simon&Schuster
●TRAMA: Aristotle is an angry teen with a brother in prison. Dante is a know-it-all who has an unusual way of looking at the world. When the two  meet at the swimming pool, they seem to have nothing in common. But as the loners start spending time together, they discover that they share a special friendship - the kind that changes lives and lasts a lifetime. And it is through this friendship that Ari and Dante will learn the most important truths about themselves and the kind of people they want to be.
●RECENSIONE: Iniziamo dicendo che questo è uno dei libri più belli che abbia mai letto. Tratta le tematiche e i problemi adolescenziali (es. l'omosessualità, il primo bacio) con una delicatezza e una semplicità che a volte ti ritrovi a fissare il soffitto e riflettere senza un motivo. Comunque, andiamo con ordine. :')
Questo libro parla di due ragazzi, Aristotele e Dante, che sono due persone completamente diverse. Ari è un tipo molto chiuso, uno di quelli che non ha molti hobby e a cui non piace molto stare a contatto con la gente. Invece Dante è l'opposto: è estroverso, ha un sacco di hobby e ha molti amici. Ho amato entrambe e penso di rispecchiarmi di più in Ari, ma Dante ragazzi. Dante mamma mia cosa tutto è!
Io penso che in qualche modo loro due si completino, perché dove uno dei due ha una difficoltà c'è sempre l'altro disposto ad aiutarlo. E poi come si dice: gli opposti si attraggono, no? :')
Uno dei punti di forza del libro, oltre la bellissima caratterizzazione dei personaggi che esplora i loro sentimenti e lo stile di scrittura semplice ma ricco di significato, è proprio l'amicizia tra Ari e Dante e il loro completarsi a vicenda. La storia è narrata in prima persona dal punto di vista di Ari e questo, come ho detto prima, ci permette di esplorare i suoi sentimenti e le sue sensazioni durante la sua crescita. Ci permette di osservare dal punto di vista di un adolescente le situazioni della vita quotidiana.
Una delle cose che ho apprezzato di più è stata la semplicità dello stile di scrittura, perché nella sua semplicità è molto ricco e profondo. Sinceramente non riesco ad esprimere a parole quanto questo libro mi sia piaciuto e quanto significhi per me, sopratutto perché manda dei messaggi importanti, che lascio scoprire a voi se mai lo leggerete (e spero proprio di avervi convinto a farlo).
●VALUTAZIONE: 5/5

Scusate per la mini recensione, ma alla fine mi ritroverei a ripetere sempre le stesse identiche cose, perché voglio che vi godiate questo libro al meglio! Al prossimo post. ^^

lunedì 11 luglio 2016

WHAT'S ON MY WISHLIST #2!

Ciao a tutti, oggi siamo qui per il secondo "What's on my wishlist", quindi passiamo subito a mostrarvi altri 8 titoli della mia wishlist! :)

1. Obsidian, Jennifer L. Armentrout:
Su questo libro ho sentito sia opinioni negative che positive, non vedo l'ora di leggerlo e di farmi una mia opinione!

2. Firebird - La Caccia, Claudia Gray:
Adoro la trama e la copertina di questo libro, non vedo l'ora di averlo tra le mie mani!

3. Cinder, Marissa Meyer:
Praticamente tutta la popolazione mondiale ha letto questa serie e l'ha amata, prima o poi dovrò decidermi a leggerlo anche io! :')

4. Il Trono di Ghiaccio, Sarah J. Maas:
Per questo libro vale lo stesso discorso di Cinder, non vedo l'ora di leggere di Cealena visto che tutti la elogiano e non vedo l'ora di leggere il meraviglioso, a detta di tutti, stile della Maas.

5. Il Signore degli Anelli, J.R.R.Tolkien:
Esatto non l'ho ancora letto... VI PREGO NON PICCHIATEMI.

6. Cuore d'Inchiostro, Cornelia Funke:
A furia di sentirne parlare mi ha incuriosita molto, e nulla non vedo l'ora di leggerlo!

7. Il Miniaturista, Jesse Burton:
È da mesi che voglio comprare questo libro, la trama è molto intrigante e poi vogliamo parlare della copertina? *^* (In italiano è stata mantenuta quella in foto)

8. The 100, Kass Morgan:
Come sapete, penso, adoro la serie tv che ne è stata tratta (appunto The 100), poi nel libro i Bellarke sono canon, quindi omg capite, DEVO.AVERLO.

Qualcuno di questi titoli è anche nelle vostre wishlist?
Spero che abbiate trovato qualcosa di nuovo da aggiungere, al prossimo post! :)

giovedì 7 luglio 2016

TAG #7: Il Tag del Book!

Ciao a tutti, oggi sono qui per fare il Tag del Book in cui sono stata taggata da Bookish Emotions (visitate il suo blog mi raccomando) che ringrazio molto. ^^
Ma iniziamo!

Ecco le regole:
  • Ringraziare il blog che vi ha nominato: ringrazio ancora Bookish Emotions per avermi nominato!
  • Citare il blog che ha creato il tag (non so chi ha creato il tag, quindi boh :') ).
  • Nominare, alla fine delle domande, otto blog.
1. Chiedervi il titolo del libro/dei libri sarebbe un controsenso! Quindi: voi avete libri "segreti"? Libri che avete letto e che tenete gelosamente nascosti? Di cui non parlate mai? Cosa rende loro speciali?
No, non ho alcun libro segreto, poiché condivido con voi tutto ciò che leggo. :)

2. Qual è la citazione di un libro che amate particolarmente? Una citazione che vi è entrata nel cuore, che vi ha travolto, che vi ha fatto dire "Sono io, sono proprio io" con euforia? Riportatela e spiegate il motivo per cui la ritenete davvero importante.
"Quando ami qualcuno, questo qualcuno diventa parte di ciò che sei. È in tutto quello che fai. È nell'aria che respiri, nell'acqua che bevi, nel sangue che ti scorre nelle vene. Il suo tocco ti resta sulla pelle, la sua voce ti resta nelle orecchie, i suoi pensieri ti restano nella mente. Conosci i suoi sogni perché quelli brutti ti trafiggono il cuore e quelli belli sono anche i tuoi. E non pensi che sia perfetto, ma conosci i suoi difetti, la verità più profonda dentro al suo cuore, le ombre di tutti i suoi segreti, che però non ti spaventano: anzi, te lo fanno amare ancora di più, perché tu non vuoi la perfezione. Vuoi quella persona."
Questa è una frase di Julian Blackthorn da Lady Midnight. È la mia frase preferita in assoluto, non c'è un motivo preciso.

3. Qual è il libro che vi ha fatto innamorare della scrittura? Raccontatemi della vostra prima lettura, del perché leggete! Sono curiosissima di sapere ogni cosa.
Non mi ricordo esattamente qual è il libro che mi ha fatto iniziare ad amare la lettura, ma di sicuro mi ricordo che era uno di Geronimo Stilton. Se ancora qualcuno di voi non lo sa io da piccola leggevo SOLO Geronimo Stilton e nessun altra cosa. Se non sbaglio il primo che ho avuto è stato un regalo ed era "Il Terzo Viaggio nel Regno della Fantasia" che è anche il mio preferito!

4. Ultima, ma non meno importante: Che cos'è per voi un libro? Cosa vuol dire leggere? Quali emozioni vi suscita?
Uh beh, per me un libro è un mezzo per "uscire" dalla mia vita ed "entrare" in quella di qualcun altro. Leggere vuol dire vivere altre vite e trovo che sia una cosa stupenda, perché, attraverso la vita di qualcun altro, possiamo sempre imparare cose nuove. Le emozioni che mi suscita dipendono dal libro che sto leggendo, ma più in generale mi suscita libertà e felicità.

Nomino:
Chiara Schreave
Alessia Loves Books
The Word Shaker
Aworldoffables
A Cup of Books
windthroughthepages
Bookmidnight
e taggo tutti quelli che vogliono farlo! :3

Il tag è finito, al prossimo post! :)

lunedì 4 luglio 2016

REVIEW #9: Il Primo Bacio a Parigi!

Ciao a tutti, oggi siamo qui per fare la recensione de "Il Primo Bacio a Parigi" di Stephanie Perkins, spero che vi piaccia!

●COPERTINE (Esistono due edizioni differenti e ho preferito mettervi entrambe le copertine ^^):

●TITOLO: Il Primo Bacio a Parigi (Anna and the French Kiss)
●AUTORE: Stephanie Perkins
●PREZZO: 14,90€ (rigida) 10,90€ (brossura)
●PAGINE: 428
●CASA EDITRICE: DeAgostini
●TRAMA: Anna è pronta a passare un ultimo anno di liceo indimenticabile insieme alla sua migliore amica e a un ragazzo che sta per diventare il suo ragazzo. Ma il padre ha deciso di regalarle un'esperienza altrettanto indimenticabile: un anno in una scuola internazionale a Parigi!
Peccato che Anna non riesca a prenderla con altrettanto entusiasmo: non sa una parola di francese, si sente l'ultima arrivata e non riconosce neanche il cibo che trova a mensa. Per fortuna nei corridoi si scontra con quanto di più interessante la città possa offrirle: Étienne St. Clair. Occhi splendidi, capelli perfetti un'innata gentilezza e un'irresistibile ironia: St. Clair ha tutto... anche una fidanzata purtroppo!
Per quanto Anna cerchi di non infilarsi in una situazione complicata, Parigi non è proprio la città adatta per resistere a una cotta colossale...
●RECENSIONE: Iniziamo dicendo che questo libro mi è piaciuto da morire, l'atmosfera di Parigi come è descritta dalla Perkins è magica. Questo è uno di quei libri leggeri, frizzanti e super cute: una boccata di aria fresca! Questo libro è come una cioccolata calda d'inverno: una calda dolcezza.
Lo stile della Perkins è descrittivo al punto giusto e molto leggero,mentre leggevo mi sembrava di sentire gli odori, i rumori e i sapori che venivano descritti. È stato un po' come stare in giro insieme ad Anna, mi immaginavo le strade, la scuola, il cinema, la caffetteria... Cercavo di immaginarmi ogni cosa perché, purtroppo, non sono mai stata a Parigi.
La storia è una di quelle che ti divori in batter d'occhio, quelle 428 pagine volano in men che non si dica. È un contemporaneo perfetto per chi non ha molto tempo da dedicare alla lettura e cerca una storia frizzante e non troppo impegnativa; ma attenzione, una volta che iniziate a leggere non riuscirete più a staccarvi!
Detto questo parliamo un po' dei personaggi. La nostra protagonista, Anna Oliphant, è figlia di questo scrittore di romanzi alla John Green (sorry John) che sono pieni di cliché ma vendono un sacco. Come c'è scritto nella trama, viene spedita da suo padre a Parigi. DA SOLA. All'inizio, ovviamente è molto timida e riservata, ma pian piano si apre e scopriamo alcune sue passioni e alcuni aspetti del suo carattere. Per esempio: Anna è un'appassionata di cinema e fa le recensioni dei film nel suo blog. Quelle parti mi veniva molto semplice immaginarle lel. Comunque mi rispecchio molto nella protagonista: timida, impacciata, inciampa su tutto, non sa una parola di francese... sono io! :')
Ora arriviamo al ragazzo che tutti vorrebbero avere, sì sto parlando di Ètienne St. Clair. Un ragazzo all'apparenza perfetto, ma scopriremo che anche lui ha qualche piccolo difetto (rima yay)! Di St. Clair non vi voglio parlare molto, primo perché non vi voglio rivelare nulla, e secondo perché voglio che vi godiate ogni singolo (e meraviglioso) aspetto di Ètienne.
Mer, Josh e Rashmi mi sono piaciuti molto come personaggi, l'unica nota stonata è Ellie che (menomale) appare molto poco.
La cosa che mi è piaciuta di più e mi ha colpita è stata l'atmosfera magica di Parigi, davvero, mi sembrava di stare in un altro mondo!
●VALUTAZIONE: 5/5! **

La recensione è finita, spero che vi sia piaciuta e che vi abbia convinto a leggerlo! ^^