giovedì 15 settembre 2016

TAG #8: Rapid Fire Book Tag!

Ciao a tutti, oggi siamo qui, per fare il Rapid Fire Book Tag! Sono stata taggata da bookmidnight e da crisreading su instagram (seguitele ^^). Ma iniziamo subito!

1. Ebook o cartaceo?
Cartaceo ovviamente, niente può competere con l'odore della carta!
2. Paperback o hardback?
Hardback tutta la vita, anche se costano molto di più rispetto ai paperback. Poi boh gli hardback mi sembra che si rovinano meno rispetto ai paperback (?)
3. Shopping online o in libreria?
Boh, entrambe sinceramente :')
4. Trilogie o saghe?
Dipende, solitamente preferisco le saghe.
5. Eroi o cattivi?
Dipende anche qui, certi eroi a volte sono così noiosi che passo al lato oscuro :')
6. Un libro che faresti leggere a tutti?
Oddio non lo so, probabilmente Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe (recensione QUI ^^)
7. Consiglia un libro sottovalutato:
Risultati immagini per iris fiori di cenere
Iris. Fiori di Cenere di Maurizio Temporin. Non lo conosce nessuno, ma io vi consiglio di leggerlo perché è veramente bellissimo!
8. L'ultimo libro che hai finito?

"Emma Braccani" Perché io non posso di Giulia Bacchetta (recensione QUI ^^)
9. L'ultimo libro che hai comprato?
Non me lo ricordo AHAHAH
10. La cosa più strana che hai usato come segnalibro?
La mia gamba :')
11. Libri usati: sì o no?
Non lo so, non ho mai preso un libro usato.
12. Cita tre dei tuoi generi preferiti:
Fantasy, Sci-Fi, Historical Ficiton.
13. Prendere in prestito o comprare?
Comprare, assolutamente.
14. Libri lunghi o corti?
Lunghi, amo i mattoni di tipo 900 pagine :')
15. Capitoli lunghi o corti?
Corti, a volte i capitoli lunghi sono noiosi.
16. Cita il primo libro che ti viene in mente:
Risultati immagini per me before you book cover
Io prima di te di Jojo Moyes (che strano)
17. Libri che ti fanno ridere o libri che ti fanno piangere?
Entrambe.
18. Il nostro mondo o il mondo fictional?
Fictional obv
19. Audiolibri: sì o no?
Non saprei, non ne ho mai provato uno.
20. Giudichi mai un libro dalla sua copertina?
A volte rip
21. Un film o una serie tv che hai preferito al libro?
Per il momento nessuno.

Spero che questo piccolo tag vi sia piaciuto, al prossimo post! :)

lunedì 12 settembre 2016

PREFERITI DEL MESE: AGOSTO 2016!

Ciao a tutti, oggi sono qui per fare i preferiti del mese di agosto (un po' in ritardo)! Ho anche aggiunto una nuova categoria, ma iniziamo subito! :)

1. Libro del mese:
Purtroppo ad agosto ho letto solo Emma Braccani, quindi, ovviamente, il libro del mese è quello. ^^

2. Serie tv del mese:
Risultati immagini per supergirl poster
Supergirl si è rivelata essere una piacevolissima sorpresa, l'ho finita in tre giorni se non mi ricordo male. Ve la consiglio davvero tanto, sopratutto se vi piacciono i supereroi e se avete bisogno di una serie tv leggera! (Poi ora la stanno mandando in prima tv su italia uno NON AVETE SCUSE)

3. Film del mese:
Risultati immagini per x-men 2 poster
VOI DOVETE  A S S O L U T A M E N T E  INIZIARE A GUARDARE LA SERIE CINEMATOGRAFICA SUGLI X-MEN. Se X-Men mi era piaciuto molto, X-Men 2 mi è piaciuto ancora di più! **

4. Canzone del mese:
Risultati immagini per unsteady x ambassadors me before you
Sono in fissa con tutte le soundtrack di Io prima di te, sono fantastiche! **

5. Crush del mese:
Risultati immagini per emilia clarkeRisultati immagini per sophie turner
Posso rispondere Emilia Clarke due mesi di seguito vero? :') Questo mese si aggiunge anche Sophie Turner perché non riesco a scegliere tra loro due, le adoro troppo per non metterle entrambe

6. Citazione del mese:
Ho scelto questa bellissima citazione da X-Men 2:
"Most people hated me, but I didn't hate them. I pitied them. Do you know why? Because most people will ever know anything beyond what they see with their own eyes."
7. Scena del mese:
In pratica in questa categoria vi dirò la scena di film/serie tv che ho preferito nel mese, spero che vi piaccia questa idea. :3 (ovviamente vi avvertirò se ci saranno spoiler)
Quindi, per questo mese ho scelto questa scena da Supergirl che mi ha LETTERALMENTE spezzato il cuore:
Risultati immagini per supergirl quotes
8. Acquisto del mese:
La mia libreria nuova assolutamente! 
9. Sclero del mese:
Oddio non so se ve l'ho detto, ma Rebecca Mader (Zelena in OUAT) mi ha notata su twitter e sono troppo contenta perché la adoro! 
Scusate ancora se ho pubblicato in ritardo questo post, al prossimo post! ^^

sabato 3 settembre 2016

REVIEW #11: Emma Braccani "Perché io non posso"!

Ciao a tutti, oggi sono qui per recensirvi Emma Braccani "Perché io non posso" di Giulia Bacchetta, ma iniziamo subito! ^^

●COPERTINA:


●TITOLO: Emma Braccani "Perché io non posso"
●AUTORE: Giulia Bacchetta
DOVE ACQUISTARLO: Amazon
●PREZZO: 4,99€
●FORMATO: eBook
●PAGINE: 300
●GENERE: Young Adult
●CASA EDITRICE: Self-publishing
●TRAMA: «Emma, perché pensi che nella vita ci sia per forza una spiegazione a tutto?» chiese curiosa Eleonora alla sua migliore amica. “Riserva la metà di te stessa per combattere contro ogni tipo di imposizione, violenza, plagio, corruzione, dogma, odio, rabbia.” Un’infanzia infelice, seguita da un’adolescenza piena di ansietà e dubbi. Un continuo difendersi dalla figura paterna, e poi psicologi, giudici, avvocati, assistenti sociali, complotti, una realtà al limite, tormentata da incubi e dall’abbandono di familiari e amici. Tutto questo porterà Emma Braccani, quattordicenne timida e riservata, ma dotata di uno spiccato spirito critico, ad un’inconsapevole e disperata analisi del comportamento umano, attraverso gli strumenti che le offriranno i suoi studi e le sue letture. Un diario segreto, fedele compagno a cui affidare i pensieri più riposti  e sul quale dare spazio ai propri ragionamenti. E l'amore? Ci sarà per lei? Un solo destino, e tanti perché. Questa è la storia di Emma Braccani che soltanto alla fine potrà essere giudicata. «Sei debole Emma. Non ti conviene metterti contro di me» la minacciò suo padre prima di chiudere il telefono. «A te non conviene perdere una figlia come me.»  
●RECENSIONE: Questo libro è stato una sorpresa sotto tutti i punti di vista, non sono solita a leggere a leggere libri di autori italiani scritti così bene!
Inizialmente ci troviamo con un flashback nel 1970 dove Roberto vive con la sua famiglia. Successivamente ci troviamo nel 2005, dove Roberto è cresciuto e ha una moglie, Rosa, e due figlie Emma e Marta. Da qui seguiremo il percorso di Emma, la nostra protagonista, carico di problemi a causa dell'atteggiamento violento del padre.
La storia di Emma è una di quelle che ti conquista subito, una di quelle che ti emozionano e ti colpiscono. L'ho amata dall'inizio alla fine e alcuni eventi proprio non me li aspettavo! Alcuni momenti mi lasciavano talmente con il fiato sospeso che dovevo fermarmi un secondo per prendere un bel respiro. In alcuni capitoli c'erano anche dei piccoli pezzi del diario di Emma che mi hanno aiutato a capirla e a immergermi meglio nella storia. L'unica cosa che mi ha lasciato un po' così è stato il finale aperto, CIOÈ IO DEVO SAPERE COSA SUCCEDE DOPO.
Mi sono affezionata molto al personaggio di Emma, che nonostante abbia solo quattordici anni, è più matura e intelligente di alcuni adulti. Il punto forte della storia, secondo me, è proprio Emma, un personaggio che non mi aspettavo potesse essere così forte e combattivo. A dirvela tutta, però, i personaggi che mi hanno colpito di più sono stati gli assistenti sociali, gli psicologi e via dicendo: come diamine si fa a restare indifferenti davanti ad un "padre" violento con le proprie figlie e la propria moglie? Il loro atteggiamento mi ha fatto arrabbiare tantissimo, ma quello che mi ha fatto arrabbiare di più è stato Roberto. Farebbe qualsiasi cosa pur di uscirne vincitore e rendere la vita più complicata a Marta, Rosa ed Emma. Invece ho amato alla follia Filippo, tiene un sacco ad Emma e probabilmente è l'unico che si è accorto che qualcosa in lei non andava. Poi vabbè è così tenero e dolcino asjdjkd aw (ok basta). Un personaggio che ammiro per la sua forza è Marta, che è molto spesso oggetto di violenza da parte del padre, ma cade e si rialza più forte e determinata di prima. Ahimè, forse quella che mi è piaciuta di meno è stata Rosa, l'ho vista debole e incapace di reagire la maggior parte delle volte, anche se, una buona parte delle donne nella sua stessa situazione ha lo stesso comportamento, per cui non me la sento di giudicarla, anche perché è una situazione molto complicata quella della famiglia Braccani e la forza che ha avuto per denunciare suo marito è una cosa positiva.
A parte questo, il libro mi ha lasciato tanto e non ringrazierò mai abbastanza l'autrice, Giulia, per avermi dato la possibilità di leggere questo fantastico romanzo. <3
●VALUTAZIONE: 4,5/5

Questa recensione è finita, spero che vi sia piaciuta, a presto !! ^^